Pubblicato da: 2g | mercoledì, 21 giugno 2006

Prima prova: “L’isola” di Ungaretti

 L'ISOLA
da IL SENTIMENTO DEL TEMPO – da LA FINE DI CRONO

A una proda ove sera era perenne
Di anziane selve assorte, scese,
E s'inoltrò
E lo richiamò rumore di penne
Ch'erasi sciolto dallo stridulo
Batticuore dell'acqua torrida,
E una larva (languiva
E rifioriva) vide;
Ritornato a salire vide
Ch'era un aninfa e dormiva
Ritta abbracciata a un olmo.

In sé da simulacro a fiamma vera
Errando, giunse a un prato ove
L'ombra negli occhi s'addensava
Delle vergini come
Sera appiè degli ulivi;
Distillavano i rami
Una pioggia pigra di dardi,
Qua pecore s'erano appisolate
Sotto il liscio tepore,
Altre brucavano
La coltre luminosa;
Le mani del pastore erano un vetro
Levigato da fioca febbre.

1925

Annunci

Responses

  1. Ungaretti è senz’altro tra i miei preferiti…

  2. Beh, non possono certo lamentarsi… C’è di peggio: per esempio trovarsi un autore mai visto…

  3. Io la prima volta ke l’ho letto non riuscivo a collegare soggetto-verbo-complementi 😀

    A seconda lettura è andata meglio…

    Mia sorella ieri aveva la prima prova. Tra Ungaretti, “l’ONU e l’Europa” e il tema sociale su differenze e difficoltà tra città, periferia e provincia, ha scelto il terzo.

    Io probabilmente avrei fatto lo stesso. Ma avrei parlato del disagio delle periferia di Parigi, Milano e Roma, gli scontri contro la polizia e gli incendi dolosi alle proprietà, piuttosto di parlare di Montecchio Maggiore vs. Vicenza. Eppure è un anno continuato che legge i giornali, ma….

    Speriamo che la seconda prova le vada meglio.

  4. Io avrei fatto festa a trovarmi Ungaretti… invece capitò Saba, e feci il tema di attualità, iniziandolo, lo ricordo ancora, con una citazione da Antoine De Saint-Exupéry… Forse anche io mi sarei buttata più in grande sul tema della gigi’s sister, ma vengono spesso apprezzati anche i riferimenti alla realtà locale… in bocca al lupo di cuore a tua sorella: ricordo l’esame di maturità come uno dei momenti peggiori della mia vita. Futuro incerto, 20 chili di troppo e più di 2 mesi che non parlavo con i miei…. insomma, adesso è una festa in confronto!!

  5. Io non mi ricordo che autore m’è toccato, mi sfugge il nome (oppure l’ho rimosso, mah..)… So solo che non l’avevamo trattato durante l’anno, ma per fortuna era abbastanza facile e comprensibile… Comunque io avrei scelto di certo Ungaretti…
    In bocca al lupo a tua sorella!

  6. ciao! a me l’esame spetta tra meno di un mese…
    sono troppo in ansia!!! magari mi capitasse ungaretti (era l’autore dello scorso esame,perciò non potrà essere lui anche sta volta!)..
    se saà un poeta che non ho mai sentito???? aiutoooooo!!!! ciao a tutti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: