Pubblicato da: 2g | domenica, 17 giugno 2007

Giostraro de me…

Venerdì sono andato al Village-Bengodi di Bussolengo (VR). La compagnia era con altri 5 delle medie inferiori. Posto ok, se ci pensi. Balli con un’entrata di 2 euro: nessuna consumazione obligatoria, tanti tipi di musica (soprattutto latino-americana). I ristoranti attorno sono qualcosa in più che effettivamente sembra non funzionare. Infatti, non c’era poi così tanta gente al ristorante messicano. Alla fine ho pagato di più per i drink e la bottiglia di mezcal (finita in 5 persone, compresi i due baristi tirati dentro la nostra festa, e Matteo è stato il fortunato che ha bevuto il verme😀 ) che per il piatto “el gordo” (un misto di verdure, salsiccia e formaggio fuso da usare per riempire le fajitas).

Alle 3 Federico era nervoso, allegro e un po’ scocciato. Ma soprattutto guidava LUI. Aiuto! Dopo dieci minuti ci eravamo persi, per ritrovarci sotto le mura di Castelvecchio. Chiara doveva fare da navigatore ma è andata in tilt. Federico ci ha fatto scendere per apprezzare il chiasso degli uccelli notturni. Poi siamo rimontati in auto e ho cercato di prendere in mano la situazione per trovare il più vicino casello dell’autostrada. Alle 3:30 eravamo alle Alte. Alle 4 ero a casa. Non posso essere sicuro sulle tempistiche. Ma sono verosilmili. Ci ho messo di più a congedarmi dal gruppo e tornare a casa che il percorso Castelvecchio-Alte. Estremo. Avevo un po’ paura ma avevo ancora la forza di sbadigliare.

Scena da ricordare è stata Barbara che dice che non ne piace il fumo passivo, mentre sta fumando LEI una sigaretta.

Alle 6 mi ha svegliato mia sorella. Due ore di sonno, non male. Partenza per Mirabilandia (Ravenna). Bello!!!

E’ venuto anche il Faso!!!

Vi racconto l’essenziale.

  1. Ti stanchi meno di Gardaland perché tutte le file le fai al coperto. Meno male, perché c’era un sole da ustione!!!
  2. Ci siamo divertiti enormemente perché erano tutte cose nuove.
  3. Come concetto di parco è metà Gardaland, con attrazioni meccaniche, e metà Movie Studios, con spettacoli di stuntmen e di musical, e metà Caneva World, con il Mirabilandia Beach. Quante META’!!!
  4. Negativo: alle 18 chiude. Positivo: se puoi, il giorno dopo entri gratis. Roberto ha festeggiato il compleanno e quindi ha avuto il biglietto gratuito.

“Giostraro de me…” è la frase che mia sorella ha sentito urlare da terra mentre Roberto (l’urlatore) e Faso erano al culmine di Katun, poco prima che si trovassero faccia verso terra in caduta libera, avvitati, trastrullati e centrifugati. Stupendo!!!

Io ho scoperto di soffrire la ruota panoramica, la detesto e mi fa più paura dell’idea di farmi un giro su Katun. A 120 metri da terra si blocca, Cristo Santo!

Comunque è un parco da provare… se avete due giorni liberi, e uno per riprendervi😀


Responses

  1. Ti fa male la ruota panoramica??? E poi ridete di me se non salgo sulle montagne russe!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: